[FLC CGIL] DEF: per i settori pubblici ancora tagli e nessun investimento nello sviluppo

DEF: per i settori pubblici ancora tagli e nessun investimento nello sviluppo

La CGIL esprime una valutazione profondamente critica del DEF (Documento di programmazione economica e finanziaria) nel documento presentato all’audizione <http://www.cgil.it/audizione-cgil-def-2016/> presso le commissioni bilancio riunite di Camera e Senato, sottolineando che “la politica economica del governo è sempre la
stessa, troppo ottimistica e poco ambiziosa”.

Si confermano nei fatti le politiche di austerità per i salari e di incentivi aselettivi alle imprese per ridurre il costo del lavoro. Misure che già oggi hanno fallito.

Continua a leggere la notizia
<http://www.flcgil.it/attualita/def-non-cambia-la-politica-economica-del-governo-per-i-settori-pubblici-ancora-tagli-e-nessun-investimento-nello-sviluppo.flc>

Cordialmente

FLC CGIL nazionale

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I.C.S. Gesualdo Bufalino