Primaria-Cerimonia di premiazione concorso di poesia “I nonni e gli anziani nella mia famiglia” – IX edizione.

Sabato 06 giugno 2020, presso la Sala Pietro Palazzo di Comiso alle ore 18,00  si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso di poesia “I nonni e gli anziani nella mia famiglia” – IX edizione.

Grande soddisfazione per il nostro Istituto!

Biagio Buscema della classe quinta Scuola primaria “G. Mazzini” ha vinto la nona edizione del concorso di poesia “I nonni e gli anziani nella mia famiglia”, indetto ed organizzato dalla struttura per anziani “Villa San Biagio” di Comiso per gli alunni delle classi quinte delle Scuole primarie di Comiso e Pedalino.

Fantastico pomeriggio pieno di forti emozioni regalate dai dieci studenti selezionati, che attraverso i loro componimenti poetici hanno comunicato con semplicità e dolcezza l’amore incommensurabile per i nonni e il loro tenero rapporto di complicità che li lega.

Questa lodevole iniziativa, quest’anno voluta più che mai – ha sottolineato Salvatore Di Stefano, direttore di Villa San Biagio – è un invito rivolto agli alunni a riflettere sull’importanza che i nonni e gli anziani rivestono all’interno della società e nelle nostre famiglie con particolare riguardo alle tradizioni e ai valori che essi riescono a trasmettere alle nuove generazioni.

Il piccolo poeta Biagio Buscema, i cui versi della poesia “Ai miei cari nonni” sono giunti dritti al cuore di tutti i presenti ha ricevuto in premio, direttamente dalle mani del Sindaco di Comiso, prof.ssa Maria Rita Schembari una borsa di studio per l’acquisto dei libri per il prossimo anno, oltre che un attestato di partecipazione ed un libro di narrativa per ragazzi.

Congratulazioni Biagio!!!!

 

                                                                                                                   La Funzione Strumentale Area 4

                                                                                                                     Lucia Mercorillo                                                                                      

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *